A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Doppio Villafranca e il Cefalù vola ad alta quota:

19-01-2013

Vola alto il Cefalù dopo il successo per 2-1 nell’importante scontro diretto contro la Spadaforese, terza a 34 punti come i gialloblu: a garantire il successo è stata la doppietta di Villafranca, che risolve quasi da solo un match che poteva chiudersi agevolmente già nel primo tempo, ma che è andato complicandosi nella ripresa solo per via di alcuni episodi. 

Privo esclusivamente di Milia per un piccolo problema all’adduttore, Minutella cambia di 4/11 rispetto alla formazione vista a Barcellona Pozzo di Gotto, inserendo il nuovo jolly Città nelle vesti di terzino e lasciando invece in panchina Brocato, con il trio avanzato Tarantino-Calabrese-Zangara in risposta alla formazione di Miceli, dove spicca in campo la presenza del capocannoniere del girone B Cannuni.

Al pronti via

il Cefalù fraseggia molto bene, Calabrese e Zangara attaccano continuamente gli spazi e dettano per i compagni alcuni lanci lunghi molto pericolosi: già al 10° si sfiora il vantaggio con Villafranca che al limite dell’area appoggia per Zangara con una semirovesciata, ma il pallone del giovane attaccante cefaludese termina di poco alto nel tentativo di scavalcare il portiere da distanza ravvicinata; al 18° invece c’è spazio per la sassata di Calabrese, suggerito su palla lunga da Tarantino, ottimo controllo ma tiro potente e centrale con Scibilia che blocca sicuro.

 

Vicino alla mezz’ora Schicchi accusa un problema muscolare: dopo uno splendido intervento pulito e in scivolata sull’ultimo uomo, vediamo il centrale gialloblu toccarsi l’interno coscia, ma pur zoppicando il difensore stringe i denti.

Al 31° il Cefalù ha più di un’occasione  per portarsi in vantaggio, ma ne spreca addirittura due in una sola azione grazie al doppio intervento miracoloso di Scibilia: Tarantino punta l’uomo sul vertice destro, lo finta e serve in mezzo D’Amico che sciupa tutto a un passo sulla respinta del numero uno spadaforese, intanto l’azione continua e stavolta a sbagliare è Zangara che servito nel mezzo si vede ancora rispondere negativamente da Scibilia che salva così il parziale.

A sei minuti dal termine i padroni di casa si fanno perdonare per gli errori, grazie al magistrale contropiede partito dal taglio di Calabrese in direzione di Zangara: l’attaccante si invola in area e vede l’inserimento di Villafranca che tutto solo punisce la difesa deviando il pallone in rete, splendido 1-0 e fine del primo tempo con un Cefalù padrone assoluto del campo al contrario di una Spadaforese remissiva e mai resasi pericolosa.

La seconda frazione comincia subito male, con Schicchi che è costretto a dare forfait dopo aver continuato a forzare la gamba indolenzita, al 51°il difensore viene quindi rilevato da Brocato.

A peggiorare le cose, al 55°arriva subito il pareggio ospite, scaturito peraltro su punizione inesistente (regolarissimo il contatto di Mirko Compagno sul portatore di palla); alla battuta il neoentrato Campo calcia benissimo e manda a rete il compagno Milazzo, con un destro al volo su cui nulla può l’incolpevole Fiduccia.

La risposta del Cefalù è immediata e già dopo cinque minuti si esulta di nuovo grazie alla seconda marcatura di giornata del capitano Villafranca su gentile regalo della difesa ospite: su corner battuto da Tarantino, Scibilia G. liscia clamorosamente e dà così al centrocampista il tempo di stoppare e concludere a rete indisturbato di fronte al portiere.

La Spadaforese continua a creare grattacapi soltanto su calci da fermo: ancora pericoloso Campo al 64° con palla che sfiora la traversa ma viene mandata in angolo da un attento Fiduccia; tre minuti più tardi gli ospiti rischiano di andare nuovamente al pareggio dopo un tiro dalla bandierina che genera un confuso flipper in area, ma fortunatamente per il Cefalù la sfera finisce sul fondo.

L’ultimo sussulto lo regala ancora uno strepitoso Villafranca che all’80° manca l’appuntamento col pallone troppo profondo di Geraci che lo aveva colto ancora una volta privo di marcatori sugli sviluppi di un contropiede.

Il finale di tempo regala soltanto un lungo recupero, caratterizzato da grande nervosismo e polemiche dentro e fuori dal campo, col direttore di gara Milana della sezione di Trapani che arriva addirittura a cacciare Campo e Compagno F. col rosso diretto dopo una serie di forti proteste, poi il nulla.

Ancora una volta, la squadra di Minutella centra il successo e conferma tutto il suo valore alle dirette avversarie: per vincere oggi è bastata la doppietta di capitan Villafranca e con un pizzico di precisione in più avremmo evitato di restare col risultato in bilico fino alla fine, ma era questo che ci si doveva aspettare contro una Spadaforese chiamata a vincere, e che alla fine ha deluso le aspettative.

In un campionato che ormai soltanto il Rocca di Caprileone può perdere, il Cefalù continua a  fare la sua parte contro ogni pronostico, e mentre il Rocca continua a mietere vittime (1-8 a Patti) l’inseguitrice Igea viene invece frenata sullo 0-0 dalla nostra prossima avversaria Equipe che affronteremo sempre in casa al S.Barbara, il secondo posto è nel mirino.

 

Formazioni:

 

A.S.D. Cefalù Calcio:1 Fiduccia,2 Città,3 Compagno M.(amm.88°),4 Geraci,5 Schicchi (51°Brocato),6 Compagno F.(esp.90°+),7 Villafranca cap.(amm.43°),8 D0Amico,9 Calabrese,10 Zangara,11 Tarantino. In panchina: Solaro, Crisanti, Brocato, Ferrito, Cicero, Battaglia, Sferruzza. All.Minutella.

 

Spadaforese:1 Scibilia Gius.,2 Sofia(46°Campo esp.90°+),3 Alibrandi cap.,4 Bella (amm.31°),5 Scibilia Salv.(amm.88°),6 Durante,7 La Spada,8 Scibilia Giov.(amm.39°),9 Cannuni,10 La Fauci,11 Milazzo(61°Sindoni amm.65°). In panchina: Crisafulli, Sindoni, Campo, Micali, Magazzù, Puliafito, Aloi. All.Miceli.

 

Arbitro: Milana di Trapani.

Reti: 39°-60°Villafranca; 55°Milazzo.

 

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it

Foto di: Matteo di Fina >> per tutte le foto vai sulla nostra pagina ufficiale: https://www.facebook.com/asdcefalucalcio?ref=ts&fref=ts

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.