A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Il Cefalù rifila un 2-0 al Mistretta nell’ultima amichevole estiva:


 Quest’oggi, al Santa Barbara, il Cefalù Calcio scende in campo contro il Mistretta, squadra di prima categoria, in un amichevole in vista della prima di campionato tra i gialloblu e il Fulgatore.

ASD Cefalù Calcio: Fiduccia (46°D’Amico,70°Catanese), Compagno M.(70°Sal), Compagno F.(46°Città), Mantìa(46°Buoncore), Emanuele(20°Aiello), Villafranca, Geraci(46°Arno), D’Amico(46°Alfonzo), Zangara(55°Landolina), Battaglia(28°Milia,70°Calabrese), Porcello(46°Fiasconaro).

Nei primi minuti il Cefalù controlla la partita, producendo qualche buona azione corale e un ottima ragnatela di passaggi che permette ai gialloblu di trovarsi più volte nell’area di rigore degli avversari, non pungendo però in maniera decisiva. Entra pure in partita Fiduccia che, in due occasioni, salva la sua porta da due gol sicuri, con l’estremo difensore sempre attento e pronto a chiudere la “porta in faccia” agli avversari.

Al 30°Aiello sfodera un tiro da ben 35 metri con il portiere del Mistretta che è costretto ad un tuffo miracoloso per salvare la propria porta.

I primi minuti di gioco si concluderanno a reti bianche con i gialloblu a far possesso di palla e a cercare di pungere gli avversari che, in qualche modo, riescono sempre a salvarsi e a spazzare via la palla dall’area di rigore.

A partire dal 46° entrano in campo il giovane portiere D’Amico, insieme a Buoncore, Arno, Città, Alfonzo e Fiasconaro. I nuovi entrati partono bene e mostrano combattività in campo: le due squadre sono compatte, ben messe e faticano inizialmente a creare occasioni o a trovare lo specchio di porta.

Intorno al 55° Zangara divora una ghiotta occasione da posizione frontale rispetto alla porta, spedendo il pallone a lato. Superata l’ora di gioco il Mistretta scongiura in extremis un autogoal, deviando la sfera dalla linea di porta. Soltanto poco dopo arriva il gran goal messo a segno da Città, che con una staffilata dai trenta metri trafigge il portiere che non può far altro che guardare il pallone entrare in porta alla sua destra.

Giunti sul risultato di 1-0 il Cefalù continua ad alzare i ritmi: il neoentrato Calabrese, in duo con Fiasconaro, mette in seria difficoltà la difesa ospite, costringendo il portiere al doppio intervento sulle conclusioni dei due uomini d’attacco gialloblu.

Il Cefalù ha ormai preso le contromisure sugli avversari, e al 90° firma anche il raddoppio con l’altro neoentrato Landolina su pregevole assist di Città: ottimo il pallone messo in mezzo dal jolly in direzione del giovane juniores, che non sbaglia.

Su quest’ultima azione arriva il triplice fischio, coi ragazzi di Minutella abili a superare il Mistretta con un secco 2-0. Un risultato che fa ben sperare, in quest’ultima amichevole estiva, prima del debutto in campionato previsto per Sabato alle ore 15:00 contro il Fulgatore.

Per il Cefalù, chiamato ad esordire fra le proprie mura, sarà un’ottima occasione per mettersi in mostra di fronte al proprio pubblico, in modo che tutti possano vedere i progressi fatti dalla squadra di Minutella in questi ultimi giorni di preparazione, coronati con la vittoria odierna, e soprattutto col passaggio del turno in Coppa Italia della settimana scorsa.

 

Gli addetti stampa – Matteo Di Fina e Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it