A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Sconfitta pesante a Cerda nel derby contro il Montemaggiore:


A due settimane dal vittorioso esordio in casa (2-1 contro il Fulgatore), il Cefalù ritorna a calcare il terreno di gioco dopo il riposo alla 2a del girone A di Promozione, incappando nella prima sconfitta stagionale sul difficile campo del Montemaggiore. Un risultato triste, in un incontro davvero difficile da commentare.

I gialloblu, guidati come sempre da Minutella, arrivano a questo derby del palermitano privi del solo Francesco Compagno (ancora in convalescenza dopo l’infortunio procuratosi nei giorni scorsi), ma i ragazzini allenati da Schillaci scendono in campo determinati, mostrando più voglia rispetto agli ospiti che non sembrano mai entrare in partita.

Sin dal fischio d’inizio i gialloblu arrancano alla ricerca del pallone, costantemente tenuto in gioco da un Montemaggiore pieno di vivaci juniores: i padroni di casa aggrediscono a tutto campo, ma la prima palla - goal passa dai piedi di Milia,che al si rende pericolosissimo sulla corsia di sinistra con un tiro teso e potente sul quale Bruno interviene con la mano di richiamo.

Il Montemaggiore fa affidamento  solo sul possesso palla e l’unica vera occasione la fornisce Caronia, che servito da Romeo spara alto. Vicini al termine della prima frazione ci prova anche Montalbano ma senza successo.

Quasi nel recupero è Arno a sfiorare il goal del vantaggio per il Cefalù, ma il piattone del difensore centrale, innescato dal corner di Milia, finisce di un niente a lato. Il risultato della prima frazione termina a reti bianche, con un Cefalù che non riesce a concretizzare le poche occasioni avute.

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa sembrano ancora i più pimpanti, con Caronia prima e Di Fatta poi, a impegnare seriamente Fiduccia al minuto 52°: sul primo frangente il portiere cefaludese risponde in tuffo sulla diagonale velenosa del numero 11, e poco dopo ecco un’altra grandissima respinta coi piedi sul colpo di testa del difensore centrale, col parziale che resta momentaneamente intatto.

Passano i minuti tra ritmi blandi e tanti, troppi interventi sconsiderati, tutti quanti richiamati da Romandino della sezione di Palermo che spezzetta spesso il gioco. E’ proprio da uno di questi interventi che scaturisce la prima segnatura, col neoentrato Vegna che al 78° punisce il Cefalù con una punizione magistrale dai 30 metri: imparabile per Fiduccia la traiettoria a dir poco pennellata della sfera. Grandi festeggiamenti per i padroni di casa in maglia gialla, con l’autore del goal che riceve anche un’ammonizione dopo essersi tolto la maglietta.

Il secondo tempo sembra procedere sulla falsa riga del primo per i gialloblu, e all’85° soltanto Fiduccia riesce a scongiurare il raddoppio del Montemaggiore su un’altra pericolosa incornata di testa effettuata dall’ultratrentenne Vegna.

Le resistenze dei gialloblu appaiono inutili, perché proprio allo scoccare del 90° il Montemaggiore si concede lo show finale con il colpo del K.O. siglato da Caronia: l’attaccante raccoglie uno spiovente altissimo e apparentemente innocuo, supera Arno sul lato di destra e trafigge con facilità Fiduccia rimasto completamente da solo contro l’avversario, che inventa la rete che taglia definitivamente le gambe al Cefalù.

Grande delusione in casa gialloblu: la speranza è che si tratti solo di un incidente di percorso, ma il risultato pesa per una squadra che ha in testa l’obiettivo di primeggiare nel campionato di Promozione.

I ragazzi devono lasciarsi alle spalle questa brutta prova, offerta contro una squadra non trascendentale, ma sicuramente in grado di puntare ai piani alti della classifica. L’unico modo per cancellare tutto questo è ritornare alla vittoria già dalla prossima gara in casa contro il Paceco. Tutto quanto il gruppo è motivato a rifarsi sin dal prossimo impegno, in modo da rimettersi immediatamente in carreggiata, per non rimanere indietro in classifica e lasciare margine alle altre avversarie.

 

Formazioni:

 

Montemaggiore: 1 Bruno,2 Cordova,3 Altieri,4 Spica(amm.27°),5 Di Fatta,6 Bertolino cap.,7 Montalbano(amm.25°),8 Corsino(amm.55°),9 Giannò,10 Romeo(65°Vegna amm.78°),11 Caronia(amm.86°). All.Schillaci. In panchina: Giglio, Catania, Tascone, Vivirito, Noto, Cammarata, Vegna.

 

A.S.D. Cefalù Calcio: 1 Fiduccia,2 Porcello(88°Di Stefano),3 Compagno M.,4 Geraci(amm.80°),5 Arno,6 Aiello,7 Villafranca cap.,8 D’Amico,9 Adami(72°Battaglia),10 Landolina,11 Milia(58°Zangara). All.Minutella. In panchina: Papa, Città, Boncore, Mantìa, Di Stefano, Zangara, Battaglia.

 

Arbitro: Ramondino di Palermo /ass. Pace – Vitrano (PA)

Reti: 78° Vegna,90° Caronia.

 

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it

 

 

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.

3219051
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Settimana Scorsa
Questo Mese
Mese Scorso
Totale Visite
2646
0
2646
0
38957
81964
3219051

Tuo IP: 5.9.18.7