A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

L’amichevole interna Cefalù - CUS finisce 1-1

A meno di un mese dall’avvio del campionato e all’indomani dal sorteggio dei gironi, il Cefalù fa sul serio ricevendo tra le mura amiche il CUS Palermo, squadra che i gialloblu incontreranno nel prossimo campionato di Promozione e che ha saputo rafforzarsi in maniera intelligente in questa finestra di mercato. La squadra di Minutella impatta 1-1 contro i giallorossi, che dimostrano di essersi rinforzati molto rispetto alla passata stagione, al punto da ambire a qualcosa di più di una semplice salvezza.7

 

Cefalù Calcio: Tarantino, Compagno, Ingrassia, Alletto, Restivo, D’Amico, Cipolla, Berolino, Zangara, Vegna, Tommasello

E’ subito il Cefalù a prendere il pallino del gioco e, al 10 minuto, va pure in vantaggio grazie ad un gol di testa di Luca Zangara che, spizza il pallone, dopo un calcio di punizione, battendo l’incolpevole portiere del CUS.

Il Cefalù non si ferma ed un Zangara, quest’oggi molto ispirato, serve un ottimo pallone a D’Amico che a tu per tu con il portiere, tira sul secondo palo, ma l’estremo difensore palermitano, con un miracolo riesce a bloccare la palla in due tempi.

Alla mezz’ora è Vegna ad impensierire il portiere del CUS: da fuori area il giocatore gialloblu fa partire un missile che mette un po in difficoltà il portiere avversario che è costretto, nuovamente, alla parata in due tempi.

Pochi minuti dopo Vegna si divora un gol ormai fatto: Tommasello innesca Zangara che scatta velocissimo sulla fascia di sinistra, riesce a mettere il pallone in mezzo per il compagno, ma l’attaccante gialloblu sbaglia il tiro, mandando di poco a lato la sfera.

Sul finire del primo tempo arriva il pareggio del CUS: spiovente in area di rigore, l’attaccante palermitano riesce a toccare la sfera con la testa e trafigge Fiduccia che nulla può.

Nel secondo tempo solita girandola di sostituzioni: Mister Minutella decide di schierare molti giovani per vederli in azione.

La riprese vede le squadre rallentare il ritmo di gioco, con il Cefalù che prova qualche incursione in fase offensiva, ma che non crea nulla di concreto.

Al 75° minuto è Villafranca dalla lunga distanza che impensierisce il portiere del CUS che è costretto ad una parata plastica per mandare il pallone in corner.

Il CUS prova a colpire di contropiede, sfruttando i varchi lasciati dai giocatori gialloblu e, sullo scadere, va pure vicinissimo alla vittoria, ma Ciolino (subentrato a Fiduccia negli ultimi minuti di gioco) a salvare il risultato con una buona uscita

 

 

Tanti sorrisi al termine del match, con la testa rivolta già al prossimo triangolare del 16 Agosto che si svolgerà presso Castell’Umberto; l’obiettivo è arrivare al massimo della condizione per il primo incontro ufficiale della stagione: il primo turno di Coppa Italia del 24 Luglio, incontro che vedrà i gialloblu affrontare la Stefanese.

 

Gli addetti stampa Matteo Di Fina e Gianmarco Cesare - www.cefalucalcio.it

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.

3219227
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Settimana Scorsa
Questo Mese
Mese Scorso
Totale Visite
2822
0
2822
0
39133
81964
3219227

Tuo IP: 54.227.51.103