A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Il Cefalù conquista la Finale nel triangolare “Trofeo San Vincenzo Ferreri”

 

 


Il Cefalù Calcio fa tappa a Castell’Umberto, dov’è cominciata quest’oggi la 16° edizione del “Trofeo San Vincenzo Ferreri”, triangolare che quest’anno vede impegnate -oltre alle padroni di casa Umbertina e Sfarandina- la Tiger Brolo, il Rocca di Caprileone, il Sinagra, il S.Agata (che ha preso il posto dell’assente Due Torri), e infine Mamertina e Santangiolese, oltre ovviamente alla squadra gialloblu che intanto, in questa prima giornata, si è assicurata il passaggio del turno.

Gir.A: Umbertina (2° categoria)-CEFALU’ CALCIO (Promozione)-Sfarandina (1° categoria) Data 16 Agosto

Gir.B: Tiger Brolo (Serie D)-Rocca di Capri Leone (Eccellenza)-Sinagra (Promozione). Data 17 Agosto

Gir.C: S.Agata (Promozione)-Mamertina (Promozione)-Santangiolese (Promozione). Data 19 Agosto

FINALE TRIANGOLARE: Martedì 26 Agosto

Il triangolare si svolge con la seguente formula: mini-partite da 45’, con tre squadre per girone, ognuno dei quali seguirà le norme consuete del triangolare (3 punti per vittoria, 2 per vittoria ai rigori e 1 per gli sconfitti ai rigori, 0 per chi perde entro i 45’). Le tre vincitrici, ovvero le prime classificate, si affronteranno nella Finale, anch’essa triangolare.

VITTORIA CONTRO LA SFARANDINA- Questa la line-up del Cefalù nel match di apertura del triangolare contro i padroni di casa.

Cefalù 1:0 Sfarandina (15’Tomasello)

A.S.D. Cefalù Calcio: (4-3-3) Tarantino; Alfonzo (30’Geraci), Ingrassia, Ceraulo, Compagno, Bertolino, Villafranca, D’Amico; Tomasello, Vegna, Zangara (30’Badalamenti).

Il Cefalù dimostra di esserci, eccome: al 7’ il tiro da fuori di Tomasello, in grande spolvero quest’oggi, impensierisce la retroguardia, mentre intorno al quarto d’ora soltanto la sfortuna impedisce a Zangara di insaccare a due passi dal goal; per fortuna è ancora Tomasello a farsi vedere, e un minuto più tardi risolve l’incontro con un tocco sotto porta decisivo. Le due squadre non si tirano indietro e regalano occasioni da ambo le parti: spazio anche per la Sfarandina superati i primi 20’ di gioco, con un tiro angolato che non va molto lontano dal sette. Finale caratterizzato da molte schermaglie a centrocampo, ma il risultato non cambierà più.

CI VOGLIONO I RIGORI CONTRO L’UMBERTINA- Nemmeno il tempo di respirare e gli uomini di Minutella devono subito pensare al secondo e ultimo mini-match di giornata: a far gli onori di casa stavolta sono quelli dell’Umbertina, coi cefaludesi che ritrovano contro il grande ex Delfio Calabrese, momentaneamente inseritosi nel gruppo rossonero per semplice allenamento.

 

Cefalù 0:0 Umbertina (3-2 dcr.)

A.S.D. Cefalù Calcio: (4-3-3) Fiduccia; Badalamenti, Ingrassia, Ceraulo, Mantia, Compagno (25’Alfonzo), Villafranca (20’D’Amico), Bertolino (33’Chiappone); Tomasello (30’Sferruzza), Zangara, Geraci.

Ancora una prova sorprendente da parte degli avversari padroni di casa, che giocano un calcio discreto e strappano un buon 0-0 contro i gialloblu. Nel primo quarto d’ora e durante le battute finali, sono sempre Zangara e Sferruzza a produrre più occasioni, senza mai trovare la porta seppure d’un soffio. L’unico brivido pericoloso lo offre proprio Delfio Calabrese, che risponde da vero rapace d’area trovando un super Fiduccia, aiutato brillantemente da un’ottima difesa.

Il fiato è corto e così si giunge al triplice fischio; l’esito finale verrà deciso dai calci di rigore. Dal dischetto gli errori sono tanti per entrambe le formazioni, bisognerà andare ad oltranza, e a decidere sarà Ingrassia che precede l’errore fatale dell’ultimo tiratore di casa.

Il Cefalù si prende la vetta del girone con 5 punti -2 infatti sono stati i punti guadagnati contro l’Umbertina in seguito ai calci di rigore- e ciò permette alla squadra di Minutella di accedere alla finale del 26 Agosto, a due giorni dall’ importante impegno di Coppa Italia contro la Stefanese.

Si sa, è solo calcio d’Agosto, eppure la grinta, la condizione e l’agonismo messi in campo oggi da tutto quanto l’organico dimostrano che la squadra è già pronta a lottare per i tre punti.


 

 

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it

 

 

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.