A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Coppa Italia: Cefalù e CUS regalano spettacolo, 3-2 scoppiettante

Altalena di emozioni al S.Barbara dove fioccano i goal e l’arbitro si rende protagonista: ben tre rigori fischiati, uno parato e due realizzati.



Mentre mezza Italia continua a porsi interrogativi sui rigori che hanno caratterizzato la sfida Juventus-Roma -senza risparmiare polemiche e scomodando perfino un’aula parlamentare- in Promozione avviene qualcosa di meno singolare, ma che ricorda lontanamente il tanto discusso incontro di Serie A: stesso risultato (3-2) e medesimi calci di rigore fischiati, ma altra categoria per Cefalù e CUS che si affrontano nell’ andata dei sedicesimi di Coppa Italia. Ancora una volta, anche se in toni molto meno esasperati, a creare polemica è la classe arbitrale e la propria gestione degli incontri: protagonista di giornata è il direttore di gara Saputo della sezione di Palermo, che assegna ben tre calci di rigore, in un incontro frizzante e pieno di azioni salienti da raccontare.

 

TARANTINO BALUARDO, D’AMICO CI PRENDE GUSTO- Che questo non fosse un match da prendere sottogamba lo sapevano bene i gialloblu, così come mister Minutella, costretto, a seguito della squalifica, a seguire da lontano i suoi. Ci sono da confermare i risultati e le prestazioni delle ultime settimane, contro un CUS dall’organico temibile, ma a corrente alternata fin qui. Inevitabile per il tecnico gialloblu lasciar rifiatare qualcuno nella sfida di oggi: Tarantino rileva l’infortunato Fiduccia e para un rigore, Materazzo gioca 58 minuti a buoni livelli dimostrando di essere un elemento interessante. La squadra universitaria parte meglio esprimendo un buon calcio, il Cefalù manda segnali soltanto da fuori, con le solite punizioni di Ceraulo e poco altro. Al 10’ l’incontro potrebbe già sbloccarsi, con la punizione spiovente di Melville e il pallone calciato di prima intenzione da Di Palma, con Ceraulo che allarga il volume del corpo deviando di braccio: è calcio di rigore, ma dal dischetto l’ex Monreale, Ferrara, si lascia ipnotizzare da un prodigioso Tarantino che salva la porta, intuendo la direzione e smanacciando. La mole di gioco creata dagli ospiti ha permesso loro di procurarsi un penalty, ma questa grande occasione svanisce. Ancora a reti bianche, le due squadre sono prudenti e schematiche, fioccano i contrasti e solo di rado l’incontro regala squilli con Materazzo e Sferruzza, che agiscono di raccordo alla punta Vegna. A dieci minuti circa dalla fine ci pensa D’Amico a scuotere le cose, sfruttando il ‘mischione’ a centro area e appoggiando in rete: secondo centro per lui, dopo la rete del sorpasso firmata contro il Mistretta.

 

CUS, RIMONTA A META’ E RITORNO IN BILICO- Con un pizzico di fortuna il Cefalù ha la meglio sui giallorossi nella prima frazione, seppure incassando qualche colpo. Dopo il riposo è un’altra storia, e si mette subito male per i gialloblu: minuto 48’, Saputo fischia un rigore che meriterebbe la moviola, incredulo Vegna -presunto autore del fallo- ma alla battuta Di Franco non ha pietà e mette a segno l’1-1 con Tarantino che intuisce ancora, ma senza opporre il corpo alla conclusione, troppo potente, del centrocampista. Minutella, pensieroso in tribuna, decide di dimostrare a tutti che vuole vincere, e passa alle maniere forti inserendo Tomasello e Caronia al posto di Vegna e Materazzo; girandola di sostituzioni anche per gli ospiti, ma cambia tutto fuorché il risultato. Viene fuori una partita bloccata, con pochi palloni giocati a terra e molte interruzioni. Le squadre conservano il meglio per il finale: ultimi venti minuti di gioco e il terzino Ragusa ostruisce Tomasello lanciato a rete, da ultimo uomo, in area di rigore. Viene sventolato il giallo per il difensore, mentre Villafranca trasforma dagli undici metri, sfatando così un tabù personale. Il CUS non dichiara la resa, e Di Franco lancia un chiaro segnale quando colpisce la traversa da trenta metri, su punizione. Caronia, neoentrato, regala spettacolo un minuto dopo, con una bicicletta che costringe Romano all’intervento più difficile di giornata, con l’aiuto del legno: due fiammate improvvise, racchiuse in appena un giro di orologio, rianimano il match. A sette minuti dalla fine allunga Ceraulo, che impreziosisce la sua ottima gara firmando il 3-1: basta un tocco del centrocampista sugli sviluppi di un corner, ma male la difesa del CUS nel frangente. La formazione allenata da Marco Aprile resta ancora a galla con Ragusa, che addirittura all’88’ si fa perdonare per l’errore precedente e infila nel sacco il punto del 3-2: male Tarantino in respinta sull’ennesima insidia firmata da Di Franco su calcio piazzato.

 

Dopo quattro minuti di recupero, la gara si conclude sul definitivo 3-2. Un risultato rocambolesco, pieno di episodi che potevano, o che hanno, di fatto cambiato la partita. Tutto da decidere, naturalmente, in vista del ritorno (22 Ottobre) che si prospetta equilibrato, e che sarà certamente molto combattuto. Ma prima c’è da rituffarsi nel campionato e nell’impegno di Terme Vigliatore, contro il fanalino di coda Ciappazzi, che ha appena cambiato la guida al proprio timone con l’arrivo di Miceli. Il Cefalù dovrà fare a meno del tecnico Minutella, che sconterà l’ultimo turno di squalifica.



 

Cefalù 3-2 CUS Palermo

 

A.S.D. Cefalù Calcio: (4-3-3) Tarantino; Badalamenti, Compagno(amm.87’), Mantia(amm.80’), Villafranca cap.; Bertolino, Ceraulo, D’Amico; Materazzo(58’Caronia), Vegna(amm48’;58’Tomasello), Sferruzza(75’Fazio). All.Minutella. A disposizione: Ciolino, Restivo, Giordano, Ingrassia.

 

C.U.S. Palermo: (4-4-2) Romano; Ragusa(amm.71’), Di Giovanni(amm.38’), Cannova, Amato; Di Palma(58’Picone), Villacqua, Di Franco, Melville; Reina, Ferrara(amm.33’;67’Severino). All.Aprile. A disposizione: Insenna, Castigliola, Benigno, Muscolino, Lentini.

 

Arbitro: Saputo di Palermo / ass. Spina-Calvaruso (PA)

Reti: 36’D’Amico; 49’Di Franco(rig.); 71’Villafranca(rig.); 83’Ceraulo; 88’Ragusa

 

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it

 

®Riproduzione riservata

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.

3219227
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Settimana Scorsa
Questo Mese
Mese Scorso
Totale Visite
2822
0
2822
0
39133
81964
3219227

Tuo IP: 54.227.51.103