A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Questo Cefalù non sa arrendersi: a Casteldaccia finisce 1 a 1

Ancora una volta il Cefalù in trasferta continua a brillare e, dopo la prestazione opaca della scorsa settimana contro il Finale, torna a far sognare con un bellissimo pareggio per 1 a 1 contro una delle squadre con il miglior organico del girone.

 

Molti ex quest’oggi in campo (Caronia e Tomasello), uno su tutti “The Wall” Francesco Compagno che ha vestito la casacca gialloblu per 3 anni.

Nel Cefalù, invece, torna Pino Brocato, il difensore centrale che nel primo anno in Promozione si era ben distinto per la sua caparbietà e la sua solidità difensiva.

Inizio molto lento della partita, con le due squadre che si studiano in campo, con i padroni di casa che, comunque, si fanno sentire in avanti con le avanzate di Bonomonte e un ispirato Tomasello. Sarà proprio il primo, al 10° minuto, ad aprire le marcature con un bel tiro al volo da fuori area che andrà ad insaccarsi sulla destra dell’incolpevole Fiduccia.

La reazione dei Gialloblu non si fa attendere e Fazio, da fuori area, fa partire un bolide che mette in serie difficoltà l’estremo difensore avversario che smanaccia, come può sul palo, la palla tocca il palo interno ed esce fuori.

Il Casteldaccia sembra essere già appagato del risultato e lascia molto spazio alle azioni offensive del Cefalù che si spinge in avanti per cercare di raggiungere il gol del pareggio; in una di queste azioni, la squadra gialloblu recrimina per un calcio di rigore non concesso dall’arbitro Ricchiari di Palermo.

Al 38° però, non ha dubbi nell’indicare il dischetto su sospetto fallo di mano del difensore centrale Di Domenico: scelta molto dubbia, visto che il giocatore aveva le braccia dietro la schiena per saltare su un cross. Sul dischetto va Bonomonte che, però, si fa ipnotizzare dal sempre attento Fiduccia che indovina l’angolo e para il penalty.

La ripresa è sotto i colori gialloblu: il Cefalù inizia ad attaccare senza sosta alla disperata ricerca del gol del pareggio, con Caronia per gli ospiti che mette un po' in difficoltà la difesa gialloblu approfittando dei varchi lasciati dagli avversari spintisi in avanti.

Nei secondi 45 minuti è Fazio che va vicinissimo al pareggio, con due meravigliose conclusioni al volo che, per sua sfortuna, terminano entrambe fuori dallo specchio della porta.

Dopo vari tentativi, arriva il gol del pareggio, siglato da Orlando che, ben lanciato verso la porta avversaria, viene favorito da un colpo di testa del difensore avversario, a tu per tu con il portiere lo batte con un pregevole pallonetto, portando il risultato sul giusto 1 a 1.

Pochi secondi dopo è lo stesso giocatore gialloblu che ha l’occasione di portare il risultato sul 2 a 1 che, nuovamente a tu per tu con l’estremo difensore avversario, prova a batterlo con un tiro di piatto che termina di pochissimo a lato.

Nei minuti finali della partita è ancora il Cefalù a recriminare: con il pallino del gioco e con il nuovo entrato Fiore, imbastisce una nuova azione offensiva, la palla viene scodellata in area di rigore e Priolo tocca la sfera con il braccio; stessa situazione che ha portato al rigore nel primo tempo per gli ospiti ma, questa volta, il direttore di gara fa continuare.

Dopo 3 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine delle ostilità: un bel Cefalù ferma sull’1 a 1 la 4° potenza del campionato giocandosela alla pari, come si è visto nella partita contro la Nuova Sancis.

 

E’ un Cefalù in continua crescita, un gruppo che combatte e non vuole arrendersi di fronte a niente e a nessuno. Il pareggio di oggi premia la caparbietà di una squadra che si sta compattando sempre di più. Degna di nota, c’è da dire, anche la prestazione del 99’ cefaludese, Thomas Fiore che, alla sua seconda partita in Promozione, ha saputo ben ritagliarsi uno spazio importante in una partita delicata come questa.

Da elogiare, comunque, tutta la squadra: 11 ragazzi che non cedono il passo né si spaventano di nessuno, questo campionato può regalare ancora tante, molte soddisfazioni alla rosa di Minutella (arrivata con questo risultato al 4° risultato utile consecutivo).

Casteldaccia: La Mattina, Compagno, Priolo, Cupani, Levantino, Sardina, Caronia, Bonomonte (80° min, Bila), Tomasello (58° min, Giammariano), Sposito, Urso (77° min, Anvo)

Panchina: Pinello, Lombardi, Ruvolo, Zacchina

 

Cefalù Calcio: Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Brocato (45° min, Liberto), Di Domenico, Russo, Fazio, Tralongo (64° min, Fiore), Orlando, Cangelosi, Sferruzza

Panchina: Ciolino, Fiduccia D., Vaiana, Firrito, Cassata

Gol: 9° min, Bonomonte (Cast.), 79° min, Orlando (Cef.)

 

Matteo Di Fina

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.