A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Che spreco al Santa Barbara! Passa il Partinico per 1 a 0

Principe in trasferta, decadente in casa e, la domanda da porsi adesso è: cosa è successo a questo Cefalù?

 

La partita con il Partinico viaggiava su uno ottimo 0 a 0, visto che gli ospiti stanno lottando per avvicinarsi alla capolista Riviera Marmi, con il Cefalù vicino al vantaggio in più occasioni con Fazio e Sferruzza ma, a chiudergli la porta ci pensa un super Chimenti.

 

Da elogiare, proprio, l’estremo difensore avversario per la grande prestazione odierna che ha permesso ai suoi di mantenere il pareggio e, soprattutto, di conquistare i 3 punti, chiudendo la sua porta su 3 tiri imparabili sull’angolo alto alla sua destra. Anche Fiduccia non è stato da meno, con una prestazione buona, impedendo in due occasioni il gol agli ospiti.

Sottotono Zangara invece: non convincente la prestazione del cefaludese che, nella ripresa, esce per fare spazio a Tralongo che, proverà in tutti i modi, a creare profondità nella gara. Quando ormai la partita sembrava destinata allo 0 a 0 arriva l’errore; l’ennesimo errore difensivo che costringe il Cefalù alla resa, permettendo al Partinico di conquistare i 3 punti.

Di Miceli approfittando di un lancio sbagliato di Badalamenti, conquista palla e, per via centrale si indirizza verso la porta; Russo e Di Domenico si attardando ad intervenire e permettono al giocatore in maglia nero verde di entrare in area di rigore e battere Fiduccia.

 

La delusione è tanta, soprattutto perché questo Cefalù sta dimostrando con i fatti che potrebbe giocarsela con le prime della classe ma, piccoli errori, disattenzioni e sbandamenti, fanno sì che la squadra raccolga veramente molto, troppo poco. A 5 partite dal termine e con 10 punti dall’ultima partecipante alla sfida playout, il Cefalù Calcio non può dormire sugli allori: occorre centrare la salvezza matematica il prima possibile e, tra 7 giorni a Menfi, bisogna avere la reazione d’orgoglio per cancellare l’ennesimo passo falso in casa

 

CEFALÙ: Fiduccia, Badalamenti (77° min, Mancuso), Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Russo V., Fazio (50° min, Tralongo), Russo G, Norato, Zangara (58° min, Liberto) Sferruzza

A disposizione: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Greco

Partinico: Chimenti, Pumo, Cavaliere, Audia (85° Cacciatiore), Castiglione, Corrao, Tortorici, Campione, Nando, Iattarelli, Di Giuseppe, Di Miceli

 

A disposizione: Lombardo G., Lo Iacono, Bad, Emmolo, Lombardo L., Campione F.