A.S.D. Cefalù Calcio

Associazione Sportiva Dilettantistica

Ma la domanda che ci poniamo è: l'assessore allo sport, dov'è?

Ci eravamo lasciati qualche mese fa con il miracolo sportivo del Cefalù calcio: una squadra di ragazzini quasi tutti locali e qualche forestiero (così vengono chiamati a Cefalù quelli che non appartengono alla nostra città) avevano salvato la squadra gialloblu e il titolo sportivo dalla retrocessione, lasciando la città nel calcio che conta a livello Regionale . In questi anni si è cercato di dare spazio ai ragazzi cefaludesi che non sapevano cosa fare e si è riuscito nell’intento per 10 anni sotto il nome del Cefalù Calcio.

 

Io, personalmente, per 30 anni ho continuato a coltivare la mia passione calcistica, aiutando i ragazzi di Cefalù e quelli delle zone limitrofe, senza mai ricavarci nulla, nella sfera economica. Il mio più grande guadagno l’ho avuto nella riconoscenza di questi ragazzi, di cui la maggior parte di essi, quest’oggi, sono uomini, padri e grandi amici. Queste persone mi riconoscono come un parente, come una persona che li ha fatti crescere sia sportivamente che umanamente (compresi quelli chiamati forestieri). Chi non vive di pallone non può capire cosa si prova a sentirsi come un padre, come un fratello come un amico fidato di questi giovani ragazzi nel mondo del pallone.

Oggi, scrivo queste righe quasi con le lacrime agli occhi, pensando ai ragazzi da noi cresciuti che saranno chiamati “FORESTIERI”, perché noi, a Cefalù non siamo più in grado di fare calcio!

Forse, negli ultimi anni, noi a Cefalù non siamo più capaci di fare niente che possa portare avanti il nome della città ed è per questo che bisogna dire “GRAZIE” alla POLITICA locale che l’unica cosa che ha saputo dire in questo periodo è “Siamo in un comune disastrato” o “Non ci sono soldi”

In fin dei conti, però si sa: per qualche associazione e per “altri” si trovano sponsor, premi e anche pacche sulle spalle.

E, da questo, il mio titolo:

E IN TUTTO QUESTO L’ASSESSORE ALLO SPORT DOV'E'?

 

Si avete letto bene: l’Assessore allo sport dov’è?

Me lo chiedo da quattro anni dove sia finito l’assessore dello sport cefaludese!

Si sono succeduti l’assessore Cefalu, poi l’assessore Genovese e ora l’assessore Terrasi (spero di non sbagliami).

Riflettendoci, a parte una sporadica visita dell’assessore Cefalù e una più breve dell’assessore Terrasi, non ho visto mai nessuno al Santa Barbara per vedere qualche partita, un allenamento o convocare l’associazione per sapere di eventuali problemi che possano essere quelli societari o quelli strutturali

Voglio ricordare che il campo comunale è abbandonato dagli anni 90 e che ormai è una struttura fatiscente (a scusate: è stata montata una tettoia qualche mese. E’ cambiato tutto, se non fosse che era stata tolta 3 anni prima). Ma non voglio soffermarmi sull’impianto: scrivo per l’ormai imminente morte del calcio che conta a Cefalù.

Quindi vi richiedi: ma in tutto questo l’Assessore dov’è?

A scusate l’assessore è a cercare sponsor per il Basket.

Attenzione, è giusto anche questo: pensare anche alle altre squadre sportive cefaludesi ma, quando uno ricopre tale carica in una città, si deve prendere il duro compito di fare tutto ciò per TUTTE le associazioni allo stesso modo e non di occuparsene solo di una perché ne è stato giocatore, allenatore un dirigente. E’ più facile trovarlo sia alle partite che agli allenamenti del Basket che al comune: basta vedere foto e video su tutti social.

Ma chiedetegli, chiedetegli a quante partite del Cefalù Calcio, della Pro Loco S.Ambrogio o dello Sporting Cefalu’ ha assistito o a quanti allenamenti è andato. Forse, è stato ad una o due partite del Real Cefalù ma solo sotto invito per la partita dei Play Off….se no non saprebbe nemmeno il  risultato!

Comunque mi chiedo sempre l’assessore dov’è?

A già, scusate: sicuramente starà organizzando le serate dello sport, presso il nuovo anfiteatro, dietro la rocca, all’Alta!

Si avete capito bene!

E allora io mi domando: in cosa consiste il ruolo dell’assessore sportivo?  

Non parlo per invidia, ma mi sento di dire che sono Cefaludese Doc e grande sportivo. Molte società e dirigenti di tutte le discipline sportive cefaludesi possono confermare le mie parole e, soprattutto, al contrario di molti, possono testimoniare di come mi sono sempre messo a disposizione di tutti, offrendo attrezzature e anche la mia persona per qualsiasi problema.

Ma, guarda caso, chi si premia è sempre il basket e Il calcio a 5; delle altre associazioni non c’è bisogno!

In fin dei conti, il Cefalù Calcio si è salvato nel campionato di Promozione con sei giornate di anticipo con una banda di ragazzini locali. Da premettere, inoltre, che non è così difficile informarsi dei risultati calcistici e delle classifiche (anche live): basta collegarsi con Tv regionali o aprire le maggiori testate giornalistiche e, a caratteri cubitali, trovi il nome Cefalù Calcio.

Se invece vuoi vedere i risultati della altre discipline sportive che operano a Cefalù bisogna aspettare che il buon Armando Geraci scriva il lunedì mattina su Cefalù Sport. Io, personalmente, armato di occhiali da vista e di curiosità nel sapere che hanno fatto le altre squadre, scorro in giù nella pagina: li troverò li, scritti in caratteri piccolissimi (se non li hanno dimenticati) …eppure continuo a domandarmi: ma in tutto questo L’assessore dov’è?

Da quasi un mese gira la voce che il Cefalù Calcio è in grande difficoltà ed i pochi dirigenti hanno gettato la spugna. L’Assessore non ci ha mai cercato ne telefonato! Nessuno l’ha fatto, nessuno ha chiesto se si poteva fare qualcosa, nessuno si è interessato per l’inizio della nuova stagione agonistica e sulla struttura inefficiente cercando di renderla almeno un po' più accogliente! Nessuno ha cercato i ragazzi per dargli spiegazioni e, giustamente, ad uno ad uno, stanno accordandosi con altre società per continuare a giocare, costretti quindi ad abbandonare la loro città dove sono cresciuti anche sportivamente.

 

L’assessore dov'è?

Ve lo dico io dov'è: si prepara a celebrare un nuovo funerale, allungando così la lista di tutte quelle associazioni e aziende che hanno gettato la spugna a Cefalù negli ultimi anni.

 

Assessore carissimo, con la speranza che legga queste righe, le chiedo di passare la mano ad una persona che possa dare la sua esperienza politica a TUTTE le associazioni allo stesso modo e che lei si dedichi, interamente, solo ed esclusivamente al suo hobby…visto che è quello che ha fatto a livello sportivo in questo periodo.

 

Chiedo scusa agli sportivi cefaludesi per lo sfogo ma Cefalù ha perso un altro treno e nessuno se ne accorge, forse preso dai problemi che stanno diventando giorno dopo giorno sempre di più.

Da oggi posso dire che lascio lo sport attivo con la morte nel cuore e spero che possano arrivare nuovi giovani con più entusiasmo a dare un colpo di spugna alla nostra Cefalù.

 

Per Sempre forza Cefalù Calcio.

 

P.S. Scusate Sig. Sindaco, Assessore allo Sport, Amministrazione, Sig. Consiglieri Comunali

volevo ricordarvi che l’agonia del Cefalù Calcio finirà il 21 Luglio 2016 alle 19,00.

 

 

 

Rolando Fiduccia, dirigente Cefalù Calcio

Per i veri sportivi: Set Doccia Professionale
Clicca sull'immaggine per guardare l'offerta e te riservata.